Supporta i CO coreani in occasione della Giornata internazionale dell'obiezione di coscienza!

26.03.2018

Ogni anno, il 15 maggio, celebriamo la giornata internazionale dell'obiezione di coscienza. Quest'anno ci stiamo concentrando sulla Corea del Sud, il paese che imprigiona più obiettori di coscienza rispetto al resto del mondo messi insieme. Ma ci sono buone notizie. Al momento non ci sono servizi sostitutivi in ​​Corea del Sud, quindi se non vuoi andare nell'esercito, vai in prigione. Ma l'attuale Presidente si è impegnato a cambiare questo nel suo programma elettorale, e la Commissione nazionale per i diritti umani della Corea ha votato più volte per raccomandare che il governo della Corea del Sud istituisca un sistema di servizi alternativo. Quindi il 15 maggio chiederemo al governo sudcoreano di fare il passo successivo, finalmente riconoscere i diritti degli obiettori di coscienza e smettere di mandarli in prigione.
Le informazioni verranno aggiornat.